Venerdì 20 Ottobre 2017
   
Text Size

... e prosciutti!

Rimaniamo sempre nella Val Travers dove da ormai 80 anni si segue la consolidata tradizione di cuocere il prosciutto nell'asfalto. Ecco perchè ancora oggi al Cafè Des Mines di Treves è possibile gustare un particolare menù a base di prosciutto che è appunto cotto nell'asfalto. E 3500 kili di prosciutto sono quelli che ogni anno vengono venduti e preparati. Un tempo erano gli stessi minatori in occasione della festa di Santa Barbara il 4 novembre a cuocerli, utilizzando le stesse caldaie impiegate per la fusione della roccia asfaltica. Oggi il sistema di cottura e preparazione è più moderno ma si basa sullo stesso principio e segue le stesse regole di imballaggio: il prosciutto viene legato e avvolto con vari strati di carta da macellaio e sacchi. Procedura che permette la formazione – in fase di cottura – all'esterno di uno strato di carta impregnata di bitume, all'interno di un sugo che contiene tutti gli aromi rilasciati dalla carne. Una volta che il prosciutto si è raffreddato, si apre l'involucro con cura, la carne viene affettata e poi riscaldata con il sugo che le conferisce un tipico sapore aromatico.

Logo buonasfalto

SITEB Associazione Italiana Bitume Asfalto Strade
Via G. A. Guattani n. 24 - 00161 ROMA
C.F. 97008260586 - © 2011 buonasfalto.it

buonasfalto è un'ideaLogo Siteb

Area riservata